Presentazione - Geometra Mario Vassallo

Vai ai contenuti
"Sul sentiero dei ricordi"
Mario Vassallo


CLICCA L'IMMAGINE SOPRAPER TORNARE INDICE CAPITOLI


Circa quindici anni fa, decisi di cominciare a studiare la possibilità di fare una pubblicazione su Andora, sfruttando le conoscenze che la mia professione e la mia passione per la nostra terra mi hanno permesso di raccogliere e di avere a disposizione.
L'idea era quella di creare una sorta di istantanea all'arrivo del nuovo millennio.
Oltre 12000 fotografie, infinite scansioni, fotoritocchi e correzioni fotografiche, disegni CAD tra cui l'intera digitalizzazione della mappa catastale degli anni '50 (per la zona centrale della cittadina).
La quantità di materiale e di documentazione ha reso necessari cinque anni di lavoro.

Quando il lavoro era stato completato, avrei voluto effettuare la pubblicazione utilizzando tutti i ricavi per scopi benefici e, per finanziare l'operazione, era stata trovata anche la partecipazione con contributo da parte di un istituto bancario e varie altre persone che si erano dimostrate entusiaste e disponibili all'attuazione del progetto.

Tuttavia, in corso di definizione, da alcune parti hanno cominciato a promuoversi compromessi, modifiche, aggiustamenti, ecc..

Non avendo intenzione di stravolgere e/o modificare la mia idea originaria, alla fine tutto è rimasto in un cassetto, per varie motivazioni.

Tra queste:

  • una copia, per renderla rispondente all'idea che si voleva trasmettere, avrebbe avuto costi troppo elevati, basandosi molto sulla parte grafica e su formati fuori standard rispetto alle normali pubblicazioni cartacee, ma eliminare la parte grafica avrebbe significato togliere la parte sostanziale;

  • una sezione del lavoro era basata su ricerche ed elenchi di dati storici particolari, pressochè sconosciuti, fuori dagli schemi abituali ed in parte troppo specifici per un comune interesse di lettura o consultazione; ciò avrebbe potuto sicuramente suscitare poco interesse ed il mancato apprezzamento da parte del lettore, trattandosi di contenuti molto settoriali e totalmente fuori dalle attese tipiche di un testo sul proprio territorio.

A distanza di oltre un decennio, mi si è presentata la possibilità di pubblicare il materiale prodotto, almeno per il momento, senza dover gravare con costo di acquisto per chi vuole consultare la documentazione ed i dati elaborati e proposti.
Questo mi permetteva di poter
fare conoscere il lavoro fatto, rispettando la mia originaria idea, ma questa volta in forma del tutto gratuita.

Avevo pensato ad una specifica pagina Facebook, ma in tale caso si sarebbe perso troppo facilmente il controllo dei contenuti e delle future possibili aggiunte e la consultazione sarebbe stata vincolata alla frequentazione del social network, mentre l'accesso ad un sito web è più libera e rivolta a chiunque, sebbene permanga la consapevolezza che in tale modo i contenuti non saranno accessibili a tutti, ma solo agli utenti della rete.

Ho deciso di rielaborare in parte i capitoli originari, adattandoli ad una forma di consultazione online sul mio sito web, arricchendoli di presentazioni multimediali che ne agevolano la visione.
Per contro, ciò avviene in una sezione che fa parte di un sito professionale, ma non è un espediente per indurre a pubblicità incrociata, bensì il modo, nelle mie intenzioni, ritenuto accettabile per permettere, a chi ne abbia voglia, di poter accedere senza costi a tale materiale ed avere un contatto facile e diretto con chi lo ha creato.
Non sono state effettuate supervisioni dei testi e/o interventi di correzione da parte di altri soggetti.
Tutto quello che fa parte del pubblicato, inclusi eventuali errori, imprecisioni, incompletezze, sviste sia di testo che di contenuti è così come è stato redatto, con il solo interesse di portare a conoscenza di chi lo vuole tutta una serie di informazioni non di facile reperibilità e/o curiosità sulla terra in cui viviamo.

Tutta la documentazione e le foto sono riferite a situazioni all'inizio del nuovo millennio, fatta eccezione per alcuni casi che sono eventualmente segnalati.




CLICCA L'IMMAGINE SOPRAPER TORNARE INDICE CAPITOLI

Torna ai contenuti